• Home »
  • Politica »
  • L’intervento dell’ex assessore Roberto Lepone: “E’ stato un percorso in salita”
L’intervento dell’ex assessore Roberto Lepone: “E’ stato un percorso in salita”

L’intervento dell’ex assessore Roberto Lepone: “E’ stato un percorso in salita”

Roberto Lepone

Roberto Lepone

Affida il suo messaggio ai cittadini a Facebook l’ex assessore all’igiene Roberto Lepone, dopo la revoca dell’incarico da parte del sindaco Paolo Graziano. Dalle sue parole traspare il rammarico per quanto accaduto e spiega sinteticamente il suo operato in questi due anni di amministrazione. “Ho appreso, l’altro ieri sera, per la prima volta, ufficialmente, dal Sindaco – scrive Lepone – la notizia della revoca delle deleghe assessorili, il quale mi ha telefonato per chiedermi le dimissioni. E’ stato un percorso in salita, con molte difficoltà e carico di enormi responsabilità. Dalla risoluzione del contratto con la società Ego Eco srl, alla mancanza di un’isola ecologica, dalle dimissioni dei responsabili del Servizio Igiene (Fiore e Martone), allo scarso sostegno sul piano politico.Il protocollo d’Intesa con il CONAI che ha finanziato il nostro progetto per il nuovo piano dei rifiuti è stato un importante risultato che ho voluto e perseguito con entusiasmo e determinazione. E’ stata credo, una strada maestra per la realizzazione di un sogno. Sono comunque sereno perché so, in cuor mio, di aver fatto tutto ciò che era nelle mie possibilità. Ringrazio tutte le persone che non hanno mai smesso di credere in me, così come tutti coloro che mi hanno fatto pervenire in queste ore, direttamente ed indirettamente la loro solidarietà. Ringrazio, soprattutto, per il coraggio e la coerenza dimostrata, i consiglieri Americo Zasa e Francesco Sparagna – conclude Roberto Lepone – che non mi hanno mai fatto mancare il loro sostegno e che, con la scelta di stasera in consiglio comunale, hanno voluto rendere ancora una volta, giustizia alla verità”.

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share