• Home »
  • Cronaca »
  • Maxi operazione antidroga, tra gli arrestati anche un minturnese. Sequestrati 13 Kg di hashish
Maxi operazione antidroga, tra gli arrestati anche un minturnese. Sequestrati 13 Kg di hashish

Maxi operazione antidroga, tra gli arrestati anche un minturnese. Sequestrati 13 Kg di hashish

panetti hashish formia 3Tredici chilogrammi di hashish, quattro persone arrestate, una delle quali di Minturno. È il risultato della maxi operazione antidroga portata a termine dagli agenti del Commissariato di Polizia di Formia, diretti dal vicequestore Paolo Di Francia, in collaborazione con la Squadra Mobile di Napoli.

Marina di Minturno è stata la base per lo scambio di 130 panetti di hashish. Infatti, compare anche Ugo Emilio Di Nardo, 24enne originario di Napoli ma residente in zona Monte d’Argento, nella maxi operazione compiuta dagli agenti del Commissariato di Polizia di Formia, in collaborazione con la Squadra Mobile del Commissariato San Paolo di Napoli. Di Nardo, di professione pizzaiolo, è stato tratto in arresto insieme ad altri tre napoletani: Antonio Capuozzo, 30 anni; Gennaro Tranchino, 28 anni; Salvatore Positano, 42 anni.
arrestati-hashish
In tutto tredici chilogrammi di hashish, divisi in 130 panetti, sono stati sequestrati durante il blitz operato questa mattina grazie ad un’attività investigativa partita dal capoluogo partenopeo e volta a scoprire il traffico di stupefacenti verso Scauri. Un quantitativo di droga che avrebbe fruttato oltre 200mila euro di profitti.

panetti hashish formia 1Nel corso dell’operazione sono stati sequestrati anche una Smart For Two, all’interno della quale è stato rinvenuto un primo panetto di hashish del peso di 0,94 grammi, un orologio Rolex e la somma di 10.050 euro che possedeva Antonio Capuozzo; la somma 31.200 euro a Ugo Emilio Di Nardo; una Suzuki Swift e una Fiat Punto.

E’ stata denunciata a piede libero per favoreggiamento personale Rossella F. 21enne di Formia, compagna di Ugo Emilio Di Nardo. Durante la perquisizione all’abitazione del Di Nardo, sita nella zona di Monte d’Argento a Marina di Minturno, la giovane si è sbarazzata di una busta con all’interno 31mila euro e un orologio Rolex, lanciando il tutto dal balcone dell’abitazione.

Sono tuttora in corso ulteriori accertamenti per scoprire la destinazione della droga, probabilmente da smerciare in tutto il sud pontino. Gli arrestati, dopo le formalità di rito sono stati associati nella casa circondariale di Cassino, a disposizione dell’autorità giudiziaria competenti.
Giuseppe Mallozzi

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share