• Home »
  • Politica »
  • Rifiuti, l’appello di Gerardo Stefanelli: “Per evitare un’estate disastrosa ripristinare l’ex Asia”
Rifiuti, l’appello di Gerardo Stefanelli: “Per evitare un’estate disastrosa ripristinare l’ex Asia”

Rifiuti, l’appello di Gerardo Stefanelli: “Per evitare un’estate disastrosa ripristinare l’ex Asia”

conferenza-stefanelliL’unica soluzione per evitare un disastro per questa estate è quella di ripristinare l’ex Asia. Questo l’appello lanciato dal capogruppo di Minturno Cambia, Gerardo Stefanelli, che invita nuovamente l’Amministrazione comunale ad occuparsi del problema rifiuti.

“In questo momento – spiega Stefanelli – il servizio di raccolta dei rifiuti si svolge senza avere la disponibilità di una struttura per i rifiuti differenziati né una per gli indifferenziati. Naturalmente, con l’arrivo della stagione estiva e il conseguente aumento della popolazione, la situazione è destinata ad esplodere. Il progetto per la realizzazione di un’isola ecologica in località Parchi è un sogno del sindaco Paolo Graziano e tale resterà, visto che il Comune non ha la possibilità né di acquisire terreni né sono idonei a produrre effetti giuridici gli atti finora realizzati, per non parlare della disponibilità economica. A questo punto c’è una sola soluzione concreta e veloce per rientrare in un minimo di legalità: quella di chiedere il dissequestro dell’ex Asia recandosi in Procura e di chiedere agli enti competenti il rilascio delle autorizzazioni ambientali e l’elenco dei lavori necessari a rendere quella struttura di nuovo idonea”.

“L’Amministrazione – prosegue l’esponente della minoranza – deve sbrigarsi altrimenti ci troveremo un’altra estate con i rifiuti per strada, nuovi sequestri e denunce penali. Inoltre, questa soluzione consentirebbe di inserire subito nel bando definitivo una struttura idonea ad un costo (1,350 euro al mese) di dieci volte inferiore a quanto previsto per questa voce nel piano economico preparato dalla Erica e approvato dal consiglio comunale”.

“Infine – conclude Gerardo Stefanelli – è di queste ore la notizia del prossimo licenziamento dei 37 lavoratori da parte dell’ASA, che non ha alcuna intenzione di proseguire con un’ulteriore proroga, a testimonianza del fatto che la situazione presso l’ex Asia non è così regolare. Che intenzioni ha l’Amministrazione per risolvere questa situazione e per garantire il posto di lavoro ai 37 operai? Ci auguriamo che anche il nuovo assessore all’igiene si sia già messo al lavoro per superare questo problema che danneggia ulteriormente la cittadinanza”.

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share