Antenne, richiesto un consiglio comunale straordinario dalla minoranza

Antenne, richiesto un consiglio comunale straordinario dalla minoranza

Antenne

Antenne

Richiesta la convocazione del consiglio comunale straordinario per discutere della questione degli impianti di telefonia mobile. La minoranza al completo (Raffaele Chianese, Mimma Nuzzo, Pino Russo, Gerardo Stefanelli e Giuseppe Tomao) ha protocollato proprio questa mattina il documento con il quale viene chiesta la riunione dell’assise civica “al fine di sapere: quante antenne per la telefonia mobile sono dislocate sul territorio comunale e dove; quale potenza di emissione hanno; quali sono i gestori di proprietà; quali sono quelle installate su territorio di proprietà comunale e quante pagano e/o hanno pagato canoni d’affitto”. Inoltre, al consiglio comunale si richiede anche la partecipazione del responsabile del servizio urbanistica, l’architetto Lucia Gallucci, che – come è noto – ha espresso il suo diniego all’installazione delle antenne telefoniche sul territorio comunale. I consiglieri spiegano che tale richiesta ha come scopo quello “di individuare soluzioni e strumenti per regolamentare ulteriormente il fenomeno”.

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share