• Home »
  • Sport »
  • Calcio a 5, facile successo con il Terracina: il Minturno conquista la promozione in C1
Calcio a 5, facile successo con il Terracina: il Minturno conquista la promozione in C1

Calcio a 5, facile successo con il Terracina: il Minturno conquista la promozione in C1

Minturno calcio a 5Il Minturno è campione. Dilaga con il Terracina e complice il pareggio del Real Castel Fontana a Velletri si laurea campione con due giornate di anticipo. La cronaca della partita, peraltro mai in discussione, passa quest’oggi in secondo piano rispetto al racconto dell’impresa che il Minturno è riuscito a compiere vincendo meritatamente il proprio girone, nonostante si trovasse ad appena un punto dopo due giornate. È la vittoria della squadra, che è rimasta compatta anche nei momenti di maggiore difficoltà, dell’allenatore, abile a gestire al meglio un gruppo quanto mai eterogeneo e della società, in primis del presidente Daniele Di Ciaccio, vero factotum, che è stato capace sia di creare una compagine spettacolare, sia, soprattutto, di non far mancare nulla ai suoi ragazzi con mille sacrifici. Vincere un campionato non è mai merito di un solo giocatore, ma è innegabile quanto siano stati importanti gli innesti di Stanziale, capitano e leader indiscusso, e Faria, folletto portoghese, a dicembre. Due giocatori, di indubbia caratura, che hanno completato il roster, già di tutto rispetto formato dall’inossidabile Riso, dal brasiliano trascinatore Anderson, dall’inarrestabile Moreira, dai bomber Di Stasio, superati i 40 gol stagionali e Colacicco, dal venezuelano Alves, under di sicuro avvenire e dai portieri Petrella, Saviano e Bencivenga, che si sono resi protagonisti in diverse circostanze. Tanti campioni non vincono un campionato se, però, non sono guidati da una persona in gamba, quale si è dimostrato mister Cardillo. L’allenatore non è solo colui che gestisce i cambi, prepara gli schemi, ma anche chi sa motivare i propri giocatori, chi è in grado di capirne lo stato d’animo e farli rendere al meglio e se il Minturno è riuscito ad ottenere 21 vittorie, 2 pareggi con una sola sconfitta, segnando ben 162 gol (quasi 7 a partita) e subendone appena 49, bisogna dare atto che mister Cardillo ne è stato uno dei principali artefici. Il Minturno in soli due anni è passato dalla serie D alla C1 con due promozioni dirette, a testimonianza della passione e della progettualità del presidente Di Ciaccio, che ha promesso di non fermarsi proprio ora sul più bello. Manca ancora un mese al termine della stagione e c’è ancora un obiettivo da centrare. Sarebbe bellissimo, infatti, poter festegiare il double, con la conquista della coppa nella final four. Il Minturno è convinto di poter dire la sua anche nella splendida cornice di Genzano, per poter alzare il secondo trofeo stagionale e restare nella storia del futsal regionale.
Minturno: Petrella, Bencivenga, Saviano, Riso, Di Stasio, Colacicco, Stanziale, Alves, Faria, Moreira
Reti: Colacicco (3), Di Stasio (2), Riso, Stanziale, Alves

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share