• Home »
  • Attualità »
  • I consiglieri Zasa e Sparagna: “L’amministrazione si interessi alla situazione di Gaetano Valentino”
I consiglieri Zasa e Sparagna: “L’amministrazione si interessi alla situazione di Gaetano Valentino”

I consiglieri Zasa e Sparagna: “L’amministrazione si interessi alla situazione di Gaetano Valentino”

Gaetano Valentino

Gaetano Valentino

Qualche giorno fa i consiglieri comunali Americo Zasa e Francesco Sparagna si sono recati a casa del Delegato alla Disabilità Gaetano Valentino, per fare gli auguri della Santa Pasqua. Alla visita era presente l’amico Enzo Forte. Nel corso della visita è emersa l’amarezza del nostro concittadino che sta vivendo da circa sei anni una situazione di grave disagio, privo di una adeguata assistenza da parte delle Istituzioni. “In passato – ha raccontato Gaetano Valentino – non mi ero mai rivolto a nessuno per avere assistenza, in quanto venivo assistito dai miei familiari. Purtroppo, ad un certo punto questi sono venuti a mancare ed io sono rimasto solo dopo la scomparsa di mio fratello Vincenzo, che a rinunciato alla sua professione di avvocato ed ha sacrificato la sua vita per assistermi. Dopo sei anni di lotta contro una burocrazia inerte e incapace di calarsi nella realtà di chi soffre, mi trovo ancora senza assistenza da parte delle Istituzioni e sono costretto a sopportare difficoltà di ogni genere, con uno stress notevole, che non giova certo alla mia salute, già minata della mia grave malattia. Sono amareggiato soprattutto perché sono costretto a combattere in diversi fronti, contro la mia malattia, contro la burocrazia, contro l’insensibilità generale, non esclusi alcuni amministratori e dipendenti comunali”. I consiglieri Zasa e Sparagna ancora una volta sono rimasti colpiti dal racconto delle difficoltà a cui è soggetto il nostro concittadino, che ormai da molto tempo non riceve più alcun tipo di aiuto da parte del Comune, e lanciano un monito affinché ci sia un interessamento nell’immediato da parte di questa amministrazione, non solo per Valentino ma per tutti i disabili presenti nel nostro territorio.

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share