• Home »
  • Cronaca »
  • Concorso vigili urbani, il Comune si oppone alla diffida dei 12 stagionali
Concorso vigili urbani, il Comune si oppone alla diffida dei 12 stagionali

Concorso vigili urbani, il Comune si oppone alla diffida dei 12 stagionali

Polizia Municipale

Polizia Municipale

Non c’è pace per il concorso relativo all’assunzione a tempo determinato di 30 nuovi operatori di vigilanza nel Comune di Minturno, scaduto il 23 maggio scorso. Un bando che fin dall’inizio si è attirato critiche da più parti, addirittura accuse di discriminazione religiosa. E non solo, perché è stata presentata una denuncia alla Procura di Latina, presentata dall’ex consigliere comunale Livio Pentimalli per presunte illegittimità. E diverse irregolarità sono state riscontrate anche dagli avvocati Emilio Polidoro e Manlio Formica, che difendono 12 vigili stagionali, che hanno inviato una diffida all’amministrazione comunale, invitandola ad annullare il bando di concorso in via di autotutela. Nel documento presentato dallo Studio legale Polidoro-Formica, si evidenzia l’illegittimità del bando in quanto “viziato sotto una molteplicità di profili”. Ebbene la giunta, con la delibera 130 del 20 maggio scorso, ha deciso di opporsi alla diffida, conferendo l’incarico all’avvocato Francesco Ferraro per un importo di mille euro, somma che sarà inserita nel redigendo bilancio 2014. Si avvia quindi una battaglia legale.
DOWNLOAD: Delibera GC 130-2014

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share