Rifiuti in mare, l’evento del Parco Riviera di Ulisse e della Lega Navale

Rifiuti in mare, l’evento del Parco Riviera di Ulisse e della Lega Navale

Uno scorcio di Monte d'Oro a Scauri

Uno scorcio di Monte d’Oro a Scauri

Da molti anni è emersa la consapevolezza che le risorse naturali del mare subiscono una pressione eccessivamente elevata per restare in equilibrio. Quindi è nata l’esigenza di ridurre la domanda che impatta con l’ambiente marino, indipendentemente da dove si manifesti il fenomeno di squilibrio. Venerdì 11 luglio alle ore 17,30 presso il Parco di Gianola e Monte di Scauri, l’Ente Parco Riviera di Ulisse, in collaborazione con la Lega Navale di Formia, Scauri e Sperlonga, hanno organizzato un evento per sensibilizzare i cittadini del Golfo di Gaeta al problema dei rifiuti in mare. Un contributo all’applicazione della direttiva europea sulla Marine Strategy e al lavoro che il Ministero dell’Ambiente in collaborazione con l’ISPRA ha in atto per contribuire insieme a tutti gli stati del Mediterraneo a salvaguardareil mare con il fine ultimo di salvaguardare la biodiversità, e la vitalità dei mari e degli oceani, facendo in modo che siano puliti, sani e produttivi. Questo evento dal titolo “Marine Litter”, è previsto alle 17,30 presso la Cisterna Maggiore. Dopo i saluti istituzionali del Commissario del Parco Riviera di Ulisse Prof. Gianni Mattioli, ci sarà un intervento del Dott. Adriano Madonna sulle specie aliene presenti nel nostro mare, un intervento dell’Arch. Andrea di Biase, rappresentante della Lega Navale, sulla Campagna di sensibilizzazione per la riduzione dei rifiuti in mare e infine l’intervento del Dott. Nicola Marrone, responsabile del Servizio Naturalistico dell’Ente Parco, sulla rete TartaLazio. Sarà possibile visitare l’area archeologica, e sarà presentato un programma di aperture del sito con visite guidate.

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share