Gerardo Stefanelli aderisce al Partito Democratico

Gerardo Stefanelli aderisce al Partito Democratico

Gerardo Stefanelli durante l'incontro alla Grotta di Cupido

Gerardo Stefanelli durante l’incontro alla Grotta di Cupido

Gerardo Stefanelli aderisce al Partito Democratico. L’annuncio – nonostante si vociferasse già da un pezzo – è stato dato ieri sera, durante l’incontro pubblico tenuto presso la Grotta di Cupido a Scauri (Lido Delizia), organizzato per raccontare i primi due anni da consigliere comunale all’opposizione. L’ex assessore provinciale all’ambiente, che come si ricorderà è stato candidato a sindaco riuscendo ad agguantare il ballottaggio con Paolo Graziano, ha spiegato le ragioni di questo passaggio, a distanza di tre mesi dalle dimissioni dall’Udc, partito nel quale ha militato per 13 anni al fianco del segretario Michele Forte. Un percorso di maturazione politica, l’ha definita Stefanelli, ricordando che essendo l’Udc entrata nel progetto del Nuovo Centrodestra andrebbe a cozzare con la sua posizione all’opposizione consiliare.

“Mi è stato chiesto più volte dal presidente della Provincia, Armando Cusani – ha spiegato l’esponente della minoranza alla platea – di entrare in maggioranza, essendo già assessore provinciale, ma sarebbe stato come tradire i tanti elettori che nel 2012 mi hanno dato fiducia come candidato a sindaco. Oggi ho deciso di aderire al Partito Democratico perché per far crescere questo paese non è possibile farlo con un movimento civico, che resterebbe limitato a questo territorio. In questa maniera possiamo approfittare della filiera con la Regione Lazio per cercare di attrarre risorse per futuri progetti”.

Pubblico all'incontro di Gerardo Stefanelli alla Grotta di Cupido

Pubblico all’incontro di Gerardo Stefanelli alla Grotta di Cupido

L’ufficializzazione dell’adesione al Partito Democratico avverrà domani, 1 agosto, alle ore 12, in una conferenza stampa presso il Bar “San Felipe” in Via XXI Aprile a Latina. Saranno presenti in quell’occasione oltre a Gerardo Stefanelli, anche il capogruppo del Pd di Minturno Mimma Nuzzo, il segretario provinciale del Pd Salvatore La Penna e il coordinatore del Pd di Minturno Franco Esposito. Mutano nuovamente gli assetti in consiglio comunale, che oggi appare molto differente rispetto al 2012. Dopo la scomparsa della Lista Galasso, poi diventata Minturno Viva e infine confluita nel Nuovo Centrodestra, nel quale è entrato Maurizio Faticoni dalle file della minoranza, e la fuoriuscita dalla Lista Graziano di Americo Zasa e Francesco Sparagna, oggi anche all’opposizione sparisce la lista Minturno Cambia, con il rafforzamento della quota del Partito Democratico.

Nell’incontro di mercoledì sera, Stefanelli ha illustrato anche l’attività svolta in questi due anni di dura opposizione in consiglio comunale. Diversi gli argomenti trattati: il piano antenne, l’urbanistica, la trasparenza, la situazione dei rifiuti. Grande affluenza da parte del pubblico che non ha mancato di partecipare con domande dirette al consigliere comunale.
Giuseppe Mallozzi

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share