Sky Tg24 a Minturnae: la denuncia per la mancanza di informazioni

Sky Tg24 a Minturnae: la denuncia per la mancanza di informazioni

Il comprensorio archeologico di Minturnae (foto di Stefano Paone)

Il comprensorio archeologico di Minturnae (foto di Stefano Paone)

Un bel servizio quello confezionato da Sky Tg24 che con le sue telecamere ha fatto visita al comprensorio archeologico di Minturnae. Tra i tanti siti archeologici presenti sul sito web del Ministero dei Beni Culturali la giornalista Giovanna Pasi ha scelto proprio l’antica città romana sita a ridosso del Garigliano, mettendo in evidenza tutte le lacune dal punto di vista dell’informazione. Infatti, nonostante l’alto valore storico e archeologico dei reperti, ad oggi non esiste un’adeguata pubblicità. A cominciare dalla cartellonistica: mancano infatti cartelli sulle strade. Per non parlare di una navetta che dalla stazione ferroviaria di Minturno-Scauri porti al comprensorio. A Roma o a Napoli non sanno nemmeno che esiste questa meraviglia archeologica. E a mancare sono anche i soldi per poter operare altri scavi o mettere in sicurezza i mosaici e gli altri reperti e per questo si cercano sponsor privati. Troppo spesso, è la sintesi del servizio di Sky Tg24, la visita ai beni culturali italiani si trasforma in una caccia al tesoro.
VIDEO

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share