Chiusa Piazza Zambarelli per un matrimonio: la strana ordinanza lampo

Chiusa Piazza Zambarelli per un matrimonio: la strana ordinanza lampo

transenneUn’ordinanza scritta in fretta e furia per permettere ad una famiglia di Minturno di svolgere un matrimonio. E’ quanto accaduto oggi, in Piazza Zambarelli, nel cuore del centro storico, dove si sta svolgendo in queste ore un banchetto. Per l’occasione è stata chiusa per mezzo di transenne l’entrata alla piazza. Ma, forse, ancor più incredibile è il fatto che a organizzare il tutto non è una delle due attività commerciali che insistono sulla zona quanto un noto ristorante di Formia, che ha allestito con tavoli, sedie, gazebo e servizio catering un rinfresco serale proprio davanti agli altri due locali. Sembra pure che una delle due strutture presenti in Piazza Zambarelli abbia messo a disposizione i servizi igienici per gli invitati, forse più per il quieto vivere che per opera di gentilezza. Insomma, è stata chiusa al pubblico un’area pubblica per un evento che di pubblico non ha nulla, in quanto cerimonia privata, alla quale sembra sia presente anche il sindaco e qualche amministratore. L’ordinanza, la n. 55, è stata rilasciata nella giornata di ieri ma, almeno secondo quanto si apprende sul cartello affisso, non vi è alcuna firma del responsabile del servizio (tra l’altro sbagliando anche il nome della piazza). Con quel documento si chiude anche una porzione di Piazza Mercato, come è facile vedere nella foto allegata, che è un’area per lo scarico merci utilizzata dalle altre due strutture. Non è dato sapere al momento – non essendo stata ancora pubblicata sull’albo pretorio online – se gli organizzatori del banchetto abbiano pagato la tassa per l’occupazione del suolo pubblico. Una tassa che invece le due strutture presenti in Piazza Zambarelli pagano regolarmente per tenere sedie e tavoli all’aria aperta per i loro clienti. L’episodio crea anche un precedente: chiunque ora potrebbe richiede la chiusura di una qualsiasi area pubblica per svolgerci la cresima del figlio o il matrimonio della figlia. Infine, proprio per la data di oggi era stata richiesta già qualche mese fa un’autorizzazione per svolgere una manifestazione enogastronomica, richiesta che a quanto pare è rimasta a giacere chissà su quale scrivania per dare spazio all’evento privato.

ordinanza allestimenti 2 allestimenti

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share