Distribuzione delle classi all’Istituto Comprensivo Scauri, le lamentele dei genitori

Distribuzione delle classi all’Istituto Comprensivo Scauri, le lamentele dei genitori

scuolaLamentano la scarsa informazione da parte dell’Istituto Comprensivo Scauri i genitori delle classi prime delle scuole elementari e medie che, ad oggi, non sono ancora stati messi al corrente della ripartizione degli alunni nelle aule. Nessun avviso, nessuna comunicazione. “Non si conoscono i docenti né la composizione delle classi – dichiara una rappresentanza di genitori – Non sappiamo nemmeno i nostri bambini con quali compagni si troveranno in aula. Ci è stata tolta la possibilità di poter scegliere se cambiare sezione oppure scuola. Per non parlare dell’acquisto dei libri, pari a quasi 300 euro, nel caso in cui dovessimo decidere di cambiare classe chi ce li ripaga? Lunedì si creerà, inoltre, un disagio per i genitori che saranno costretti a prendere ore di permesso in quanto soltanto alle 9 si saprà la distribuzioni delle classi. Ma vorremmo essere messi a conoscenza del criterio di assegnazione e avere la possibilità anche di dissentire nel caso in cui un professore non dovesse essere gradito da qualche genitore, che così avrebbe tutto il tempo di poter spostare il proprio figlio in un’altra classe o un altro istituto”. I genitori evidenziamo anche il disagio provocato ai ragazzi, perché – dicono – “si troveranno catapultati in una nuova realtà senza prima essere preparati nelle mura domestiche dai genitori”. “Ci era stato detto – aggiungono – che venerdì sarebbe stata pubblicata la lista delle classi e delle sezioni con la ripartizione degli alunni, ma così non è stato. Negli anni passati tutte queste informazioni venivano pubblicizzate per tempo; quest’anno non si comprende come mai non si sappia assolutamente nulla. Avvertiamo – concludono i genitori – un senso di precarietà, eppure dovrebbe essere la scuola ad essere al servizio dell’utenza e non il contrario. Non si è tenuto conto del risvolto psicologico per i ragazzi in un momento particolare della loro crescita”.

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share