• Home »
  • Cronaca »
  • Crollo al Castello Baronale, attesa per la relazione dei vigili del fuoco di Latina
Crollo al Castello Baronale, attesa per la relazione dei vigili del fuoco di Latina

Crollo al Castello Baronale, attesa per la relazione dei vigili del fuoco di Latina

scala-vigili-del-fuocoSi attende con ansia la relazione dei vigili del fuoco di Latina sullo stato di sicurezza della parte del Castello Baronale che lunedì pomeriggio è stato oggetto del crollo di quasi cinque metri di cornicione. L’ampio pezzo di muro è caduto giù nel terrazzo dell’asilo “Mary Poppins”, sfondando il solaio della sottostante Banca Intesa San Paolo. “Siamo in attesa della relazione dell’ingegnere – spiega l’assessore ai lavori pubblici Fabio Saltarelli – grazie alla quale avremo più chiara la situazione. In merito alla sicurezza del castello abbiamo avanzato diverse richieste di finanziamento per la manutenzione, la messa in sicurezza e riqualificazione dell’intero edificio. Ci è stato finanziato il dodicesimo stralcio, con cui abbiamo sistema la parte interna dell’antico maniero. Quello relativo alla parte crollata era il tredicesimo stralcio che tuttora in itinere. Siamo ancora in attesa di una riposta dalla Regione. Il progetto rientra nel programma di ristrutturazione globale del Castello Baronale, ma purtroppo arrivano pochi soldi e soprattutto non subito. Quello della manutenzione degli edifici pubblici, comprese le scuole, è un grosso problema perché è molto costoso. Il patrimonio del Comune di Minturno è enorme e con le sole risorse comunali non si può tenere testa a tutto. Riusciamo a fronteggiare i piccoli interventi, ma su quelli grandi non è possibile intervenire. Anche quello sulla scuola di Via Italo Balbo è stato compiuto con fondi comunali”. In merito alla chiusura dell’asilo, frequentato da trenta bambini, per l’intera settimana per motivi di sicurezza, l’assessore Saltarelli spiega che “faremo di tutto affinché il servizio resti attivo, una volta avute le debite rassicurazioni dai vigili del fuoco di Latina”.

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share