La sinistra minturnese contro l’ipotesi di un porto a Scauri

La sinistra minturnese contro l’ipotesi di un porto a Scauri

Spiaggia di Scauri

Spiaggia di Scauri

Qualora dovesse risultare fondata, e lo verificheremo a breve riservandoci di presentare osservazioni di natura tecnico-legale, l’ipotesi riportata sulla stampa (Latina Oggi del 26 giugno 2012), di realizzazione di un porto a Scauri che dall’attuale scogliera dovrebbe estendersi per un lungo tratto di mare dichiariamo fin d’ora la nostra totale avversità a detta ipotesi soprattutto per l’impatto ambientale.

Il progetto, rientrante nell’ambito del PUA firmato dal Commissario Prefettizio Dr. Vincenzo Greco pochi giorni prima del termine del suo mandato e di cui non si comprende la tempistica, prevederebbe la costruzione di una mega banchina in cemento armato alta tre metri sul livello del mare.

Un tale mostro ecologico oltre a distruggere un bellissimo tratto di costa sembra rispondere solo alle esigenze speculative di un qualche “partito del cemento” o ad altri innominabili appetiti e non prova nemmeno a trovare giustificazione all’interno di un disegno, di un’idea di sviluppo turistico.

Riteniamo invece che proprio una logica di “tutela” e di “sostenibilità” e quindi di salvaguardia, di valorizzazione, di recupero delle bellezze naturali e prima fra tutte della qualità delle acque del mare sia una delle principali strade che bisogna imboccare per far uscire il nostro paese dallo stallo e dal declino economico, sociale, culturale ed occupazionale cui lo hanno ridotto politiche miopi e di corto respiro.

Il Capogruppo PD Mimma Nuzzo – La Portavoce dei Verdi Alessandra Calenzo – Il Coordinatore di SEL Giuseppe D’Acunto

 

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share