• Home »
  • Politica »
  • Sito internet poco trasparente, l’Anticorruzione scrive di nuovo a Graziano
Sito internet poco trasparente, l’Anticorruzione scrive di nuovo a Graziano

Sito internet poco trasparente, l’Anticorruzione scrive di nuovo a Graziano

Il nuovo sito web del Comune di Minturno

Il nuovo sito web del Comune di Minturno

Torna a scrivere all’amministrazione comunale il dirigente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione, Raffaele Cantone. Un pressing serrato sulla trasparenza di cui è deficitario il sito istituzionale del Comune di Minturno, non allineato alle normative vigenti. Il dottor Cantone aveva scritto una prima lettera nel mese di giugno, invitando la giunta ad adeguare i contenuti del portale istituzionale carente di contenuti. Nella missiva veniva evidenziato non solo l’assenza o quasi di documentazione nella sezione “Amministrazione Trasparente” ma non risultavano pubblicati i dati sugli enti controllati, sui dirigenti, su sovvenzioni, contributi, sussidi, vantaggi economici, sui beni immobili e gestione del patrimonio dei beni immobili e gestione del patrimonio, e accesso civico. L’Anticorruzione aveva dato tempo alla giunta Graziano fino al 15 settembre per mettersi in regola.

Ebbene, nonostante siano state apportate modifiche volte all’adeguamento in materia di trasparenza, il sito internet del Comune di Minturno è ancora carente.

Secondo quanto rivela Cantone nella seconda lettera giunta una paio di settimane fa, sul sito web del Comune sono stati pubblicati i dati relativi agli organi di indirizzo ma mancano ancora i compensi relativi alle cariche e agli incarichi esterni affidati. In più, non risulta il curriculum di due componenti della giunta, ovvero quello del vicesindaco Gianfranco Colacicco e quello dell’assessore ai lavori pubblici Fabio Saltarelli, a tutt’oggi mancanti.

Inoltre, risulta vuota la sezione relativa alle informazioni per l’esercizio da parte del cittadino del diritto di accesso civico. Ma non è finita qui, perché manca anche la pubblicazione dei compensi connessi alla carica e agli enti controllati e quindi l’Anticorruzione invita il segretario comunale Massimina De Filippis ad avviare il conseguente procedimento sanzionatorio. Cantone ha ordinato l’amministrazione comunale di pubblicare i dati mancanti entro il 15 dicembre.
Giuseppe Mallozzi

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share