Il centro storico di Minturno si anima con “I vicoli di Traetto raccontano”

Il centro storico di Minturno si anima con “I vicoli di Traetto raccontano”

i vicoli di traetto raccontano locandina
Si colloca decisamente tra gli eventi più caratteristici di questo avvio 2015 “I vicoli di Traetto Raccontano”: un evento davvero notevole per la meticolosa preparazione del contesto storico e folcloristico e per la quantità di associazioni e realtà territoriali che hanno contribuito alla sua realizzazione – Comitato Dragut e moltissime associazioni di seguito elencate – oltre che per l’indiscutibile fascino storico del luogo. Sarà una vera e propria rievocazione storica della vita quotidiana nella Traetto del passato, con arti e mestieri nelle cantine e nei portoni dove artigiani e produttori locali faranno rivivere con laboratori e vendita di prodotti, le arti e le abitudini di una Minturno di altri tempi: Il ricavato della vendita dei prodotti tipici gastronomici, gentilmente offerto dall’ Arim e dalle associazioni folcloristiche, sarà devoluto in beneficenza.

PROGRAMMA DETTAGLIATO DELLA MANIFESTAZIONE:
Dalle ore 15.00 alle ore 16.30:
– Viaggio nel tempo dell’antica Traetto a cura della Dott.ssa Stefania De Vita, storica dell’arte.
-Visite guidate del centro storico con partenza ogni 20 minuti, ritrovo un quarto d’ora prima di ogni visita presso il balconcino ” La Loggia del Paradiso” adiacente l’ingresso del Municipio.
– Lungo il percorso gli attori de ” La Compagnia Teatrale La Scaletta” declameranno versi del poeta Cristoforo Sparagna.

Dalle 15.00 alle 17.00 stage gratuiti di scherma storica e di arte folclorica nella corte del Castello Baronale a cura delle associazioni folkloristiche e dell’Associazione ” Lame del Golfo”.

Ore 17.30
-Nell’antica chiesetta di S. Biagio si terrá la presentazione dell’ Ebook ” Linea Gustav” frutto della collaborazione del Comitato Dragut e autori vari, durante la presentazione si terrà una proiezione di slides a cura di Mario Mirco Mendico.

Ore 18.30
-Esibizione della Banda Musicale ” Piccola Orchestra di Fiati Maria Loreta Proia” diretta dal maestro G. Izzo di Minturno.

Ore 19.00
-Conclusione della manifestazione con l’esibizione del coro Controcanto diretta dalla prof.ssa Emilia Alicandro

Manifestazioni che si terranno durante tutto lo svolgimento dell’evento:
-Scenette in dialetto lungo i vicoli a cura della Compagnia Teatrale Traetto.
-Il Centro Attività Musicali animerà il pomeriggio con l’esibizione di musicisti di organetti.
-Nella chiesa di San Biagio si terranno mostre fotografiche a cura dell’Associazione Iter, Bucaneve, Amedeo Russo e Biagio Apruzzese.
-Nella Sala Baronale del Castello sarà allestita una mostra di pittura con artisti locali a cura Dell’Associazione Angoli di Colore
-Estemporanee di pittura negli angoli più suggestivi del paese a cura dell’Associazione Angoli di Colore.
-Esposizioni e laboratori nelle cantine e portoni antichi, eccezionalmente aperti per l’evento. Vedremo al lavoro il ceramista, il macellaio, il cestaio, il panettiere, il calzolaio, la sartina e la ricamatrice; vedremo tessere al telaio e lavorare con il tombolo. Per un pomeriggio il centro storico di Minturno ritornerà a vivere nel passato.
– Ci saranno degustazioni di prodotti tipici locali, con caldarroste, frittelle e pizze fritte per tutta la durata dell’evento in un’atmosfera gioviale e di festa.

Numerosissime le associazioni che si sono unite per realizzare l’evento:
Le Tre Torri
I Bandierai del Ducato di Traetto
Iter
Bucaneve
Uniti per Minturno
Comitato Dragut
Gli Sbandieratori dei Casali
I Giullari
Le Tradizioni
I Paggetti
Associazione Folcloristica Minturno
Italia Nostra
Arim
Confcommercio
Le Lame del Golfo
Angoli di colore
Compagnia Teatrale La Scaletta
Compagnia Teatrale Traetto
Centro Attività Musicali
Controcanto
Banda M. L. Proia
Nati per leggere
Amici del libro Biblioteca L. Raus
Minturno in movimento
Accademia fotogr@fica

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share