• Home »
  • Politica »
  • Condoni edilizi, i tecnici in attesa dei pagamenti: “Quella delibera è un bluff”
Condoni edilizi, i tecnici in attesa dei pagamenti: “Quella delibera è un bluff”

Condoni edilizi, i tecnici in attesa dei pagamenti: “Quella delibera è un bluff”

occupazione tecnici 1 (Medium)La definiscono un “bluff” la delibera numero 21 firmata dalla giunta Graziano lo scorso 13 febbraio. I tecnici istruttori dei condoni edilizi puntano il dito contro “l’ennesima presa in giro di questa amministrazione che decide di mettere una nuova pezza a colori”. “La situazione dei condoni – spiegano i tecnici, protagonisti di un’occupazione della stanza del sindaco qualche settimana fa – è ormai un problema cronicizzato, e da più di un anno, i tecnici sono in agitazione per il mancato pagamento dovuto per le istruttorie eseguite negli ultimi quindici anni. Grande dimostrazione di astuzia quella del Sindaco e dell’Assessore al Bilancio, dapprima impegnati nel superare il giro di boa di fine anno, richiedendo ai tecnici di formalizzare una transazione, strumentale a festeggiare comodamente il San Silvestro dopo l’approvazione del bilancio. Questione che dopo le feste natalizie si è ripresentata e ora attende il consuntivo di fine marzo”.

“Una delibera placebo – proseguono i tecnici – che riconosce il problema che il Comune ha un debito, ma non quantifica né individua chi siano i creditori, se non nel citare un marasma di delibere precedenti. Tratto saliente della delibera il passaggio di mano che ritorna alla parte tecnica, per la quantificazione del debito, nonostante sia stata fatta e rifatta diverse volte, di cui lo stesso Sindaco e la commissione bilancio sono in possesso da circa otto mesi”.

I riflettori della Procura sono puntati sulla scena che molto probabilmente avrà dei risvolti giudiziari, poiché alcuni tecnici sembrano aver presentato esposti all’autorità giudiziaria. L’agitazione degli istruttori continua, anche dopo l’ennesimo valzer dei Responsabili del Servizio, in quanto tra diversi tecnici a disposizione per la nomina l’amministrazione comunale ha scelto di affidare l’incarico alla Vice Segretaria Maria Signore, uno dei pochi responsabili di servizio a non essere un tecnico e pertanto non specificamente competente in materia.

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share