Abusivismo edilizio, denunciate due persone

Abusivismo edilizio, denunciate due persone

carabinieri (Medium)Contrasto all’abusivismo edilizio. Questa mattina i carabinieri della stazione di Minturno hanno denunciate in stato di libertà due persone del luogo. Gli uomini dell’Arma hanno messo in campo uno specifico servizio teso a reprimere reati in materia edilizia. I due sono stati sorpresi mentre realizzavano, senza alcun titolo concessorio, lavori edili all’interno di un manufatto in cemento armato. A Formia, invece, nella mattinata di ieri, i carabinieri della locale stazione hanno tratto in arresto due donne di nazionalità rumena: C.E. 24enne e P.M. 23enne, ritenute responsabili del reato di furto aggravato in concorso.

Entrambe dopo essersi impossessate, con destrezza, della somma contante di 100 euro all’interno di un negozio di frutteria, hanno tentato di dileguarsi per fa perdere le loro tracce. Ma, grazie alla segnalazione del titolare dell’esercizio commerciale, sono state immediatamente intercettate e tratte in arresto dai militari impiegati, in zona, nel servizio di “Carabiniere di Quartiere”. Le due donne sono state trattenute, temporaneamente, nelle camere di sicurezza, nelle more della celebrazione del giudizio direttissimo.

Infine, a Gaeta, nel corso della mattinata, i Carabinieri della Motovedetta d’Altura 816, nel corso di un servizio perlustrativo di polizia marittima, in ambito demaniale, hanno identificato 32 persone e 10 autovetture, nonché 3 imbarcazioni da pesca, elevando 5 contravvenzioni amministrative, di cui una per violazione alle norme del codice della navigazione (pesca vietata all’interno dei porti) e 4 per violazione di ordinanza sindacale (divieto di utilizzo di esca del tipo larva Carnaia).

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share