Sicurezza e furti, le proposte dell’incontro organizzato da Terranima

Sicurezza e furti, le proposte dell’incontro organizzato da Terranima

incontro sicurezza minturnoSi è svolto domenica scorsa, presso la scuola media di Marina di Minturno, l’incontro sulla sicurezza dei cittadini, organizzato da alcune associazioni aderenti al Laboratorio Interassociativo “Terranima” per cercare soluzioni in merito all’ondata di furti che si sta verificando nelle ultime settimana nel territorio comunale di Minturno. L’argomento è stato affrontato su vari aspetti: cronologia degli eventi, il diritto alla difesa della persona offesa, il lavoro svolto dalla forza dell’ordine, le azioni progettate dall’amministrazione da mettere in campo, l’analisi fatta dalle forze politiche di opposizione e le azioni ulteriori avanzate da queste ultime e dai tanti cittadini che hanno voluto esprimersi.

In particolare la cittadinanza ha rimarcato la necessità di concretizzare azioni nel più breve tempo possibile, assicurando l’istituzione di un riferimento da contattare anche solamente per segnalare piccole strane avvisaglie e una più tempestiva celerità di intervento nei casi bisogno. L’Amministrazione ha preso atto delle richieste pervenute.

L’assessore Fabio Saltarelli ha spiegato che sono entrate in funzione tutte le 32 telecamere del sistema di videosorveglianza, alle quali hanno accesso le due caserme dei carabinieri di Minturno e Scauri. L’intenzione è quella di inserire anche il Commissariato di Polizia di Formia. Ha inoltre annunciato che è previsto un ulteriore investimento di 50mila euro per potenziare il sistema con l’innesto di altre telecamere con tecnologia avanzata per la lettura delle targhe delle automobili e l’inserimento in un database.

L’incontro ha consentito un libero confronto tra chi governa, gli altri soggetti politici e i cittadini, riservando a tutti la possibilità di dire la propria. Molte anche le testimonianze di chi ha subito furti in casa ed è emersa la richiesta di un maggior controllo sul territorio da parte delle forze dell’ordine.

L’amministrazione – di cui erano presenti oltre che Saltarelli, anche l’assessore Vincenzo Fedele e il consigliere Mino Bembo, mentre per l’opposizione Mimma Nuzzo e Raffaele Chianese – ha promesso di riunione il consiglio comunale per discutere di questi problemi e trovare soluzioni. Il consigliere Chianese ha dichiarato di aver richiesto un incontro con il Prefetto di Latina per riunire un tavolo interforze.

Intanto, questa sera si riunirà la maggioranza per discutere dell’emergenza furti e probabilmente verrà indetto un consiglio comunale a breve.

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share