La riscoperta dei borghi lungo la Via Francigena del Sud

La riscoperta dei borghi lungo la Via Francigena del Sud

L’Associazione Turistica Pro Loco di Minturno comunica lo svolgimento della manifestazione “Antichi Cammini 2015 – Alla riscoperta dei Borghi lungo la Via Francigena del Sud”. La manifestazione, coordinata dall’Ufficio di presidenza del Comitato Provinciale UNPLI di Latina, è organizzata dalle Associazioni Pro Loco di Minturno e Santi Cosma e Damiano e l’Associazione Oratorio Anna Fiori di Cerri Aprano e si propone di avviare iniziative sui percorsi storici e naturali, migliorando cosi il rapporto fra uomo e ambiente, oltre che mettere a punto una rete funzionale di informazione e di assistenza ai camminatori lungo gli itinerari.

Il programma prevede due tappe, la prima prevista per domenica 12 aprile p.v. con ritrovo a Tufo di Minturno alle ore 09.30 e, percorrendo vecchi sentieri collinari si costeggia il centro storico di Minturno per arrivare a Pulcherini e poi proseguire per Cerri Aprano, frazione di Santi Cosma e Damiano, dove è previsto l’arrivo.

La seconda tappa si svolgerà il 25 aprile tutta in territorio del comune di Santi Cosma e Damiano. Partenza da Cerri Aprano sempre alle 09.30 dirigendosi verso la frazione di Ventosa e proseguire per il centro storico dove è previsto l’arrivo in Piazza T. Rossi.

In ambedue percorsi sono previste degustazioni.  La partecipazione è gratuita ed è garantita una assistenza medica.

Hanno dato la loro adesione inoltre l’Ente Parco Riviera d’Ulisse e i Comuni di Minturno e Santi Cosma e Damiano.

Soddisfazione tra gli organizzatori  i quali confidano in una larga adesione di partecipanti ringraziando gli Enti Istituzionali per la loro vicinanza.

Un modo per far riscoprire le bellezze collinari e la natura incontaminata a ridosso del fascia costiera in armonia anche con quanto si sta adoperando l’UNPLI nazionale in materia di promozione e valorizzazione dei Cammini italiani.

Infatti, nonostante si noti una diffusione di questa realtà, è ancora limitato il numero delle persone che in Italia decide di percorrere gli itinerari proposti rispetto alle reali potenzialità.  Con questi eventi si vuole promuovere una conoscenza dei patrimoni culturali materiali ed immateriali del nostro Paese mettendone in evidenza le potenzialità ai fini di un sviluppo turistico sostenibile dei territori interessati dai progetti, valorizzando inoltre il ruolo della rete Pro Loco e di tutte le realtà che vi partecipano.

Fonte: Temporeale.info

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share