• Home »
  • Cronaca »
  • Intensificati i controllo della Guardia Costiera anche sul litorale di Minturno. Soccorso in mare e sanzioni per la nostra sicurezza
Intensificati i controllo della Guardia Costiera anche sul litorale di Minturno. Soccorso in mare e sanzioni per la nostra sicurezza

Intensificati i controllo della Guardia Costiera anche sul litorale di Minturno. Soccorso in mare e sanzioni per la nostra sicurezza

Arriva l’Estate e arriva la voglia di mare. E’ proprio questo, però, il momento in cui non va abbassata la guardia. A questo proposito la Guardia Costiera di Gaeta ha intensificato i controlli lungo la costa, in mare e a terra. L’attività interessa i litorali di Gaeta, Fondi, Sperlonga, Itri, Formia e Minturno. Iniziata formalmente con l’operazione “Mare Sicuro” già  dal mese di giugno, ha come obiettivo garantire condizioni di sicurezza a tutti coloro i quali, in questo periodo, si concentrano lungo il litorale siano essi diportisti, bagnanti, subacquei o sportivi.

Le attività ovviamente non rigurdano solo il contrasto alla criminalità, ma anche e soprattutto il soccorso in mare. Lo scorso week-end, ad esempio, è stato soccorso un catamarano con a bordo tre italiani. Il catamarano si trovava nei pressi del litorale di Vindicio a Formia. La richiesta di soccorso, arrivata tramite il numero gratuito 1530 alla sala operativa della Guardia Costiera di Gaeta, ha prontamente allertato la Guardia Costiera che ha inviato  il gommone del locale Ufficio marittimo. Una volta sul posto l’equipaggio dell’unità navale ha subito messo in sicurezza i tre malcapitati finiti in mare. Il catamarano, a causa del forte vento, si era rovesciato sbalzando a mare i tre occupanti. Una volta soccorsa l’imbarcazione il gommone della Guarda Costiera ha dovuto, prontamente, mettere in sicurezza un’altra imbarcazione lì vicino che, a causa dei 25 nodi di vento, passava il suo brutto quarto d’ora.

Per quanto attiene, invece, gli illeciti, sono stati quattro gli acquascooter sanzionati per non aver rispettato la zona di mare riservata alla balneazione. Le sanzioni comminate hanno raggiunto l’importo complessivo di 4000 euro nel solo week-end. Niente che costringa i sanzionati a richiedere un prestito 20000 euro ma col mare non si scherza (approfondimenti su http://www.zonaprestiti.com/prestito-20000-euro.htm). La condotta dei fruitori degli acquascooter metteva in serio pericolo la sicurezza dei numerosi bagnanti presenti sul lungomare di Formia. Sanzionato anche un diportista che, violando le norme sulla nautica da diporto, navigava  senza le prescritte dotazioni di sicurezza. Oltre mille euro la sanzione comminata.

Tra le strutture balneari di Gaeta, invece, due sono state sanzionate, per mancanza del servizio di assistenza e salvataggio, portando all’elevazione di sanzioni per oltre duemila euro per violazione dell’ordinanza di sicurezza balneare.

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share