Raccolta firme per l’apertura di un Hospice a Minturno

Raccolta firme per l’apertura di un Hospice a Minturno

Ospedale

Una corsia d'ospedale

Inizia da domani una raccolta di firme per aprire un Hospice a Minturno presso l’ospedale degli eroi iniziativa della sezione sud-pontina dell’associazione House-Hospital onlus, diretta dalla sig.ra Vanda Anselmi. L’idea è quella di localizzare nel dismesso ospedale un reparto di riabilitazione e lungodegenti ed un hospice con ambulatorio di terapia del dolore. Il progetto prevederebbe, anche, la de locazione a Minturno di un corso di laurea in Fisioterapia per completare ed armonizzare il Progetto e per dare a Minturno un opzione di cultura universitaria. L’idea che è già nel programma elettorale del Sindaco Faticoni sarà allargata a tutti i cittadini per dare forza alla richiesta. In uno con questa iniziativa parte da Minturno un’importante proposta: la modifica dell’articolo 32 della costituzione. L’articolo tratta della tutela della salute quale diritto del cittadino ed interesse della collettività. Nella proposta dell’House-Hospital si introduce un nuovo concetto, quello dell’obbligo, da parte dello Stato di assicurare, a chi non può essere più curato e considerato ammalato terminale, il diritto a non soffrire ed a conservare, nell’ultimo periodo della propria vita, la dignità della persona umana. In questi giorni l’associazione insedierà dei punti fissi per la raccolta delle firme e prenderà contatto con tutti i partiti dell’arco costituzionale per porre all’ordine del giorno il cambiamento costituzionale che darebbe dignità e diritti anche a chi non potrà più godere di un buon stato di salute ma, non per questo, deve essere escluso dagli interessi della collettività.

Dott. Francesco Cremona

Direttore scientifico House-Hospital Onlus

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share