Pesca, Di Nora scrive al sindaco Graziano

Pesca, Di Nora scrive al sindaco Graziano

Pesca

Pesca

Egregio Signor Sindaco, la situazione della pesca professionale è difficile. Nel caso in esame trattiamo dell’argomento legato alla pesca delle telline, dei cannolicchi e delle vongole a Minturno. Il problema è  relativo a Minturno perché per avere il risultato della classificazione delle acque è necessario attendere ancora. Nel frattempo i pescatori, ovviamente, non possono pescare molluschi in questo sito.

In passato, le analisi avvenivano d’ufficio ad opera della Regione. Con la riforma, deve essere la categoria ad avanzare richiesta di classificazione prima della scadenza. E così è stato. I problemi però  sono i tempi dei risultati. E’ questa la preoccupazione che mi hanno manifestato alcuni pescatori. La prego pertanto di verificare che gli addetti abbiano la possibilità di poter operare al più presto e che la burocrazia non ingessi il lavoro di una “specie” a rischio estinzione : il pescatore.

A questo proposito, i pescatori da me rappresentati non vogliono assolutamente che altre turbo soffianti o rastrelli da natante vengano da altri Compartimenti a pescare in quello di Gaeta, proprio dove abbiamo fatto enormi sacrifici: fermi volontari, demolizioni, ritiri, e tutto al fine di mantenere il prodotto in quantità sufficiente per dare a tutti una vita dignitosa ed evitare lo sfruttamento e la distruzione dell’ecosistema marino.

Ringraziandola per la Sua collaborazione, porgo

Distinti saluti
Erminio Di Nora

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share