Furto di energia elettrica, arrestati due pregiudicati di Minturno

Furto di energia elettrica, arrestati due pregiudicati di Minturno

L'arresto operato dai Carabinieri

L’arresto operato dai Carabinieri

Nella serata di ieri i militari della stazione di Minturno, coordinati dal comando Compagnia di Formia, hanno tratto in arresto per il reato di furto aggravato in concorso di energia elettrica due pregiudicati locali, C.G., classe 67, e P.C., classe 65. I due, infatti, avevano creato un allaccio abusivo, che prelevava energia elettrica da un contatore di un vicino di casa a beneficio delle proprie abitazioni.

L’arresto e’ stato possibile grazie alla segnalazione della vittima, che aveva notato negli ultimi tempi un aumento considerevole della propria spesa energetica e solo nella serata di ieri si e’ accorto di uno strano filo che partiva dal proprio contatore. Allarmato la vittima ha chiamato i carabinieri della stazione di Minturno che hanno subito capito che si trattava di un vero e proprio furto di energia elettrica, riuscendo a rintracciare subito gli autori.

Gli arrestati sono ristretti presso le camere di sicurezza della Compagnia di Formia, in atteso del rito direttissimo fissato per la mattinata di mercoledi 28 novembre 2012 presso il tribunale di latina-sezione distaccata di Gaeta.

Nella stessa nottata i militari del Nor hanno segnalato alla prefettura per uso di sostanze stupefacenti due giovani formiani, che controllati durante un posto di controllo sulla via appia a bordo delle proprie autovetture, sono stati trovati in possesso,a seguito di perquisizione personale, di gr 1 di cocaina e gr 1 di hashish, sottoposte a sequestro.

Inoltre in Castelforte, i militari della locale stazione, durante un posto di controllo sulla Via per Maiano, hanno intercettato un’autovettura priva della relativa copertura assicurativa e per questo sottoposta a sequestro, sottoponendo alla misura di prevenzione del foglio di via obbligatorio dal Comune di Castelforte i relativi occupanti,entrambi dell’agroaversano e gravati da precedenti penali.

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share