• Home »
  • Politica »
  • Parlamentarie Pd, soddisfazione del Circolo di Minturno per l’affluenza e per il risultato
Parlamentarie Pd, soddisfazione del Circolo di Minturno per l’affluenza e per il risultato

Parlamentarie Pd, soddisfazione del Circolo di Minturno per l’affluenza e per il risultato

Un gazebo del PD

Un gazebo del PD

Hanno partecipato ben 188 cittadini minturnesi alle primarie per scegliere i parlamentari del PD della provincia di Latina da candidare alle elezioni politiche del prossimo 24 e 25 febbraio. Un numero ritenuto soddisfacente dal coordinatore del circolo di Minturno, il dottor Franco Esposito, secondo il quale “in pieno periodo di festività, considerati i tempi stretti per la presentazione delle candidature e che gli elettori di centrosinistra erano chiamati ad esprimersi per la terza volta in un mese (ieri c’erano anche le primarie organizzate in simultanea da SEL, ndr) non si poteva chiedere di più rispetto ai circa 400 votanti del ballottaggio tra Renzi e Bersani dello scorso 2 dicembre”.

La lettura del voto non si presta a equivoci: il risultato del Circolo di Minturno ha premiato senza indugi la parlamentare uscente Sesa Amici che ha raccolto ben 146 consensi, seguita dal candidato minturnese Viglianti a quota 123, e via di seguito Salvatore La Penna 30, Emilio Ciarlo 19, Rita Antonelli 15, Pina Rosato 14. Appena 5 voti per il consigliere regionale uscente Claudio Moscardelli, che si è invece attestato al primo posto nella provincia con 3365 preferenze. In seconda posizione, e quindi anch’essa con garanzia di elezione (da stabilire se resterà alla Camera o andrà al Senato), Sesa Amici con 3055. Terzo posto per il giovane setino La Penna che, alla sua prima candidatura, ha raccolto ben 2731 preferenze e potrebbe farcela se il partito dovesse raggiungere un consenso importante nel collegio della Camera Lazio 2, che comprende Frosinone, Rieti, Viterbo e Latina (al Senato la lista è unica per tutto il Lazio). Quarta posizione per la Rosato con 1634, seguita dalla Antonelli con 1500. Chiudono la graduatoria generale, al di sotto delle aspettative della vigilia, Ciarlo con 769 preferenze e Viglianti con 356 preferenze (di cui 123 a Minturno).

Il dottor Esposito mostra la sua soddisfazione per i dati locali “poiché – afferma – è stata seguita l’indicazione di voto del Circolo, premiando l’impegno e l’attenzione su tutto il territorio pontino della deputata uscente Sesa Amici e il coraggio di Viglianti, che ha tentato la sfida ai big del partito, sebbene il regolamento di queste primarie non favorisca l’affermazione di candidati periferici. La doppia preferenza, poi, ha consentito a quasi tutti i concorrenti di ottenere un risultato a due cifre a Minturno”.

“In conclusione – continua Esposito – la giornata di ieri ha rappresentato un altro passo avanti del PD nel riavvicinare la politica ai cittadini, permettendo di scegliere i propri rappresentanti. Il meccanismo delle primarie è certamente da perfezionare, ma ritengo che sia oggi opportuno sottolineare gli aspetti positivi della partecipazione spontanea dei cittadini, che ci permette di guardare con fiducia e ottimismo al futuro, in Italia e a Minturno”.

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share