• Home »
  • Politica »
  • Gerardo Stefanelli: “La Ego Eco deve chiedere scusa ai cittadini di Minturno e risarcirli per i danni subiti, non il contrario”
Gerardo Stefanelli: “La Ego Eco deve chiedere scusa ai cittadini di Minturno e risarcirli per i danni subiti, non il contrario”

Gerardo Stefanelli: “La Ego Eco deve chiedere scusa ai cittadini di Minturno e risarcirli per i danni subiti, non il contrario”

Ego Eco

Ego Eco

“La Ego Eco deve chiedere scusa ai cittadini di Minturno per il danno all’immagine turistica della città e a risarcire il Comune, non il contrario”. Lo ha dichiarato il capogruppo di Minturno Cambia, Gerardo Stefanelli, candidato al consiglio regionale del Lazio con la Lista Civica per Bongiorno Presidente, nel corso del comizio elettorale tenuto questa mattina in Piazza Rotelli a Scauri

Ho letto sulla stampa locale – ha detto Stefanelli – spiegazioni assurde circa la richiesta di un risarcimento danni di ben sette milioni di euro al Comune di Minturno. Ma dovrebbe innanzitutto essere la ditta, e in particolare Vittorio Ciummo, a scusarsi con i cittadini per il pessimo servizio che offre e poi a risarcire i minturnesi per i danni all’immagine turistica della nostra città. Il signor Ciummo dovrebbe pensare anche ai propri operai, che si trovano a lavorare in condizioni vergognose e che non vengono pagati regolarmente.

Gerardo Stefanelli

Gerardo Stefanelli

La Ego Eco ha presentato un atto di citazione al Tribunale di Gaeta perché si ritiene danneggiata in maniera illogica, eccessiva e ingiustificata per le sanzioni che l’amministrazione comunale ha elevato e che avrebbero arrecato un danno all’immagine, alla reputazione professionale e al prestigio aziendale della ditta. Oltre a ciò pretende anche la restituzione delle multe elevate dal Comune, circa 500mila euro.

Sinceramente, mi sembrano richieste pretestuose, prive di ogni fondamento. I danni i cittadini li hanno avuti e continuano a vivere i disservizi e pertanto le sanzioni elevate sono più che giustificate.

Rinnovo il mio invito al sindaco Graziano a non demordere sulla strada per la risoluzione del contratto d’appalto con la Ego Eco. Per quanto mi riguarda – ha concluso Gerardo Stefanelli – sarò sempre a sostenere queste iniziative che mettono al centro gli interessi dei cittadini. E questa situazione della raccolta dei rifiuti solidi urbani deve finalmente avere una soluzione. Troppo denaro pubblico è stato speso per un servizio inesistente, è ora di cambiare le cose”.

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share