• Home »
  • Politica »
  • Elezioni 2013, come si vota per le regionali, per il Senato e la Camera
Elezioni 2013, come si vota per le regionali, per il Senato e la Camera

Elezioni 2013, come si vota per le regionali, per il Senato e la Camera

Elezioni regionali

Elezioni regionali

Ormai mancano poche ore al voto. Si vota domenica 24 febbraio dalle ore 8.00 alle 22.00 e lunedì 25 febbraio dalle ore 7.00 alle 15.00. Le schede che gli elettori si troveranno davanti saranno tre: colore verde per l’elezione del Presidente della Regione Lazio e il nuovo consiglio regionale; colore rosa per il rinnovo della Camera dei Deputati; colore giallo per il rinnovo del Senato della Repubblica. Per quest’ultima possono votare solo coloro maggiori di 25 anni.

I minturnesi al voto. Sono in tutto 19.669 gli aventi diritto al voto per le elezioni regionali, di cui 9.579 uomini e 10.090 donne. Per la Camera dei Deputati il totale degli elettori è 17.437, (8.475 uomini, 8.962 donne). Soltanto un residente all’estero, in Germania, ha richiesto l’opzione del voto per venire a votare a Minturno. Per il Senato, infine, sono 15.512 gli elettori, di cui 7.492 uomini e 8.020 donne.

 

REGIONALI
Si vota per eleggere il nuove Presidente della Regione, detto anche Governatore, ed i nuovi 50 consiglieri regionali. L’elettore può esprimere il voto tracciando una croce sul nome del candidato Presidente e un’altra croce sulla lista prescelta. Qualora esprima solo il voto alla lista il voto si estende automaticamente anche al candidato presidente ad essa collegato. Attenzione però, esprimendo il voto solo al candidato Presidente il voto non si estende alle liste ad esso collegate, anche nel caso in cui la lista che lo sostiene sia una soltanto. L’elettore può inoltre esprimere una preferenza scrivendo accanto al simbolo della lista votata il cognome del candidato consigliere che si vuole votare.

Nel Lazio sono ben dodici i candidati alla successione di Renata Polverini. Il centrodestra, composto da nove liste, sostiene la candidatura del segretario de La Destra Francesco Storace, già presidente della Regione Lazio. Il PD, in alleanza con altre quattro liste risponde con la candidatura di Nicola Zingaretti, presidente uscente della provincia di Roma. Per il MoVimento 5 Stelle corre il giovane Davide Barillari, 38 anni. E’ Giulia Bongiorno, avvocato di grido, la candidata dei montiani. Rivoluzione Civile di Ingroia candida invece il giornalista di “Servizio Pubblico” Sandro Ruotolo. Altri candidati Luca Romagnoli (Fiamma Tricolore), Roberto Fiore (Forza Nuova), Pino Strano (Rete dei cittadini), Simone Di Stefano (Casapound), Giuseppe Rossodivita (Amnistia Giustizia e Libertà), Luigi Sorge (Partito Comunista dei Lavoratori) e Alessandra Baldassari (Fare per Fermare il Declino).

Scarica il facsimile della scheda elettorale delle Elezioni Regionali (PDF)

 

 

CAMERA DEI DEPUTATI

Si vota domenica 24 febbraio dalle ore 8.00 alle 22.00 e lunedì 25 febbraio dalle ore 7.00 alle 15.00. Si vota per eleggere i 630 deputati della Camera. Per poter votare occorre aver compiuto alla data del 24 febbraio 2013 l’età di 18 anni. Occorre presentarsi al seggio, muniti di tessera elettorale e documento di identità. Il numero e l’ubicazione del seggio è riportato nella tessera elettorale.
In base alla Legge Elettorale vigente, nota con l’appellativo di “Porcellum”, non si possono esprimere preferenze. Ogni partito o movimento infatti presenta un elenco di nominativi già inseriti in una “graduatoria”. Tale graduatoria è decisa dai singoli partiti o movimenti liberamente, attraverso primarie (è il caso del MoVimento 5 Stelle), attraverso un mix di primarie e nomine da parte dei segretari di partiti (è il caso di PD e Sel) o attraverso la nomina diretta da parte dei segretari di partito (per tutti gli altri).

Si può esprimere UN SOLO VOTO tracciando UNA SOLA CROCE su UN SOLO SIMBOLO. Ogni altro segno sarà interpretato come segno di riconoscimento e comporterà l’annullamento della scheda. Qualora, al momento del voto, vi rendiate conto di aver fatto confusione è vostro diritto chiudere la scheda e riconsegnarla al Presidente del seggio elettorale, chiederne l’annullamento e ricevere una nuova scheda per votare.

Al momento dell’ingresso nella cabina elettorale non dovete avere con voi telefoni cellulari, smartphone, fotocamere o altri strumenti attraverso i quali poter fare foto o filmati.

Per ottenere seggi nella futura Camera ogni partito o lista dovrà ottenere almeno il 4% su base nazionale. Tale soglia si abbassa al 2% per i partiti o movimenti che fanno parte di coalizioni di liste che, complessivamente, superano il 10% a livello nazionale.

Scarica il facsimile della scheda elettorale della Camera dei Deputati (PDF)

 

 

SENATO DELLA REPUBBLICA

Le tempistiche e le modalità di voto sono le stesse della Camera. Attraverso il voto si eleggono i 315 Senatori del prossimo Parlamento. Uniche differenze: per poter votare occorre aver compiuto alla data del 24 febbraio 2013 l’età di 25 anni. Per ottenere seggi nel futuro Senato ogni partito o lista dovrà ottenere almeno l’8% su base regionale. Tale soglia si abbassa al 3% per i partiti o movimenti che fanno parte di coalizioni di liste che, complessivamente, superano il 20% a livello regionale.

Scarica il facsimile della scheda elettorale del Senato della Repubblica (PDF)

 

Fonte: Mondo Informazione

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share