• Home »
  • Politica »
  • Regionali Lazio, vince Zingaretti. Gli eletti della provincia di Latina e i dati del Comune di Minturno
Regionali Lazio, vince Zingaretti. Gli eletti della provincia di Latina e i dati del Comune di Minturno

Regionali Lazio, vince Zingaretti. Gli eletti della provincia di Latina e i dati del Comune di Minturno

Nicola Zingaretti

Nicola Zingaretti

Come è ormai noto, Nicola Zingaretti governerà la Regione Lazio. Con 11 punti di percentuale in più rispetto a Francesco Storace (40% contro il 29%) ha preso il posto dell’ex presidentessa dimissionaria Renata Polverini.

Queste le parole di Nicola Zingaretti in seguito alla vittoria: “Dedico questa vittoria a loro – ha detto rivolgendosi alla moglie e alle figlie – mi hanno votato in questa situazione. Da oggi sarò prersidente di tutte le cittadine e di tutti i cittadini. Credo che in un dato nazionale di incredibile frammentazione quello conseguito è un risultato bellissimo. Questo è stato un voto che dentro di sé ha una grande voglia di discontinuità: nel modo di fare politica e gestire il potere. Porremo un tema di innovazione profonda. Infine il voto conferma una grande voglia di partecipazione diretta alla vita politica”.

NELLA PROVINCIA DI LATINA – Come era facile aspettarsi la provincia pontina è in controtendenza con i risultati regionali. Decisamente avanti il centrodestra, trainato dal Pdl – che comunque perde punti – ma anche dal buon risultato di Fratelli d’Italia – come del resto a livello locale era accaduto già con le politiche.

Francesco Storace arriva nella provincia di Latina al 41,1%, mentre Zingaretti si ferma al 31,28%. Il Partito della Libertà conferma il suo calo anche nel territorio pontino non arrivando nemmeno al 30% (29,19%), forse anche a causa di Fratelli D’Italia che alla sua prima avventura elettorale si attesta sul 6,69% rimanendo più o meno sugli stessi livelli di Camera e Senato, ma presentandosi soprattutto come una realtà prettamente locale (nella regione è fermo al 3,83%).

Il Pd si attesta più o meno sugli stessi livelli delle politiche ma si conferma il secondo partito della provincia a danno di quel Movimento 5 Stelle che alle regionali non arriva al 15% (14,33%) con Barillari che si ferma al (18,13%) decisamente al di sotto del dato nazionale.

E sono tutti dietro gli altri: con la centrista Giulia Bongiorno che arriva al 5,62%.Poi: Sandro Ruotolo (Rivoluzione Civile): 1,42%, Simone Di Stefano (CasaPound): 0,73%, Alessandra Baldassari (Fare per Fermare il Declino): 0,47%, Roberto Fiore (Forza Nuova): 0,47% Giuseppe Rossodivita (Amnistia Giustizia Libertà): 0,27% Luca Rmagnoli (Fiamma Tricolore): 0,22%, Pino Strano (Rete dei Cittadini): 0,16%, Luigi Sorge (Partito Comunista dei Lavoratori): 0,15%.

CAPOLUOGO PONTINO – Stesso quadro per quanto riguarda il capoluogo pontino, con Storace che vince su Zingaretti (al 40,07% il primo e al 29,82% il secondo), con Davide Barillari sempre dietro 21,42% e Giulia Bongiorno decisamente più distaccata con 4,24%.

Ma anche a Latina città, da sempre roccaforte del centrodestra, il Pdl perde voti fermandosi al 26,61%. Il Pd è il secondo partito con il 24,38% e ancora volta il Movimento 5 Stelle che non riesce a bissare il risultato nazionale che lo aveva visto sbancare nel capoluogo pontino, attestandosi sul 17,34%.

E ancora una volta a livello locale la vera sorpresa di queste elezioni è rappresentata da Fratelli d’Italia che a Latina città supera addirittura il muro del 10%.

Risultati degli altri candidati alla presidenza della Regione: Simone Di Stefano (CasaPound): 1,22% Sandro Ruotolo (Rivoluzione Civile): 0,97%, Alessandra Baldassari (Fare per Fermare il Declino): 0,61% Roberto Fiore (Forza Nuova): 0,40% Giuseppe Rossodivita (Amnistia Giustizia Libertà): 0,26% Luca Rmagnoli (Fiamma Tricolore): 0,22% Pino Strano (Rete dei Cittadini): 0,11% Luigi Sorge (Partito Comunista dei Lavoratori): 0,10% .

A MINTURNO – Anche a Minturno Storace avanti, con 4477 voti contro i 3.292 di Zingaretti. A seguire Giulia Bongiorno 1.833, Davide Barillari 1.543 e Ruotolo 434. Per quanto riguarda i candidati minturnesi al consiglio regionale, a Minturno i dati sono i seguenti: Gerardo Stefanelli 1.610 voti (in totale a livello provinciale 6.771 voti), Aristide Galasso 670 (843 su base provinciale), Vito Romano 313 (471 sul provinciale), Gaetano Valentino 36 (45 sul provinciale), Gennaro Della Corte 30 (42 sul provinciale). TUTTI I RISULTATI DI MINTURNO

I CONSIGLIERI ELETTI IN PROVINCIA DI LATINA – Nel listino di Zingaretti entra di diritto Rosa Giancola. Tre i seggi scattati in provincia di Latina. Uno se lo aggiudica il PD con Enrico Forte, che ha battuto di misura Giorgio De Marchis (12.392 contro 12.309), l’altro a Pino Simeone (PDL) con 14.634 preferenze, che supera a sorpresa Enrico Tiero, fermo a 12.286 voti. Il terzo seggio va ai Grillini: entra Gaia Pernarella con appena 1.374 preferenze. Ancora in fase di assegnazione un quarto seggio, che forse andrà a Fratelli d’Italia con Nicola Calandrini (6.341 preferenze).

Giuseppe Mallozzi

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share