Una targa in ricordo del soldato minturnese Pietro Zerri, morto nel 1941

Una targa in ricordo del soldato minturnese Pietro Zerri, morto nel 1941

La cerimonia della consegna della targa ai familiari di Pietro Zerri

La cerimonia della consegna della targa ai familiari di Pietro Zerri

Il Sindaco di Minturno, dottor Paolo Graziano, ha ricevuto, in Sala Consiliare, i familiari di Pietro Zerri (1915-1941), soldato del 31° Reggimento Fanteria “Divisione Siena”, morto sul fronte greco-albanese (quota 731 Monastir).

Nel corso del breve, emozionante incontro, il primo cittadino ha sottolineato l’esigenza di mantenere vivo il ricordo di una dolorosa pagina di storia e dell’immane sacrificio compiuto da tanti militari italiani, tra cui figurano ben 125 originari di Minturno e Frazioni.

Al termine il Sindaco Graziano ha consegnato una targa ai nipoti del fante caduto il 15 aprile 1941, durante il secondo conflitto mondiale, ed ha inviato al fratello del soldato, Riccardo Zerri, assente in Municipio, un messaggio augurale per i suoi 90 anni, compiuti il 4 marzo scorso.

Alla significativa cerimonia sono intervenuti il Presidente del Consiglio Comunale, dottor Giovambattista Izzo, il Vicepresidente Vicario Vincenzo Fedele, i Consiglieri Americo Zasa, Filippo Corrente, l’Incaricato al Decoro Ambientale Pasquale Angelino ed una delegazione della Sezione di Spigno Saturnia-Minturno-Scauri dell’Associazione Carabinieri.

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share