Giudice di pace chiuso, altro esposto in caserma

Giudice di pace chiuso, altro esposto in caserma

L'ufficio del Giudice di Pace di Minturno

L’ufficio del Giudice di Pace di Minturno

Un altro esposto è stato presentato ai carabinieri di Minturno da parte di un cittadino di Napoli, «poco contento» di aver trovato l’ufficio del giudice di pace di via Luigi Cadorna chiuso. Una serrata disposta dal coordinatore del giudice di pace Lucia Sorrentino per la mancanza di personale, la cui assenza ha provocato la chiusura degli uffici per cinque giorni.

Un’emergenza che, finalmente, è cessata, tanto che domani l’ufficio riaprirà normalmente, per il ritorno in servizio di uno degli impiegati, che, come si ricorderà si trovava in infortunio. Gli altri due, invece, sono in malattia e in congedo straordinario. Ora uno dei tre è tornato in servizio e quindi saranno garantiti tutti i servizi, cosa che non è accaduta nelle due ultime settimane, anche perché non erano stati adottati provvedimenti di sostituzione da parte degli enti superiori, ai quali il coordinatore del giudice di pace aveva scritto.

E così è accaduto che un avvocato giunto dalla Campania per presentare un ricorso si è rivolto ai carabinieri della stazione di Minturno, i quali, l’altro giorno si sono visti presentare un sottufficiale delle Forze Armate, proveniente da Napoli, il quale ha presentato un esposto, per denunciare la chiusura dell’ufficio dell’ex pretura di Minturno, che, in questa settimana è rimasto chiuso il 15, il 17 e il 18 aprile, mentre sono state assicurate le udienze penali e civili del 15 e del 19 aprile scorso.

In precedenza l’ufficio era stato forzatamente chiuso per assenza di personale nei giorni 10 e 11 aprile. Da domattina, invece, riprenderà regolarmente l’attività, grazie al ritorno in servizio di uno degli impiegati, la cui presenza sarà accolta con soddisfazione da legali, cittadini e soprattutto dai due giudici di pace Lucia Sorrentino e Pietro Fusaro.

Fonte: Latina Oggi

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share