Randagismo, al via il progetto delle adozioni

Randagismo, al via il progetto delle adozioni

Canile

Canile

Il Comune offre in adozione ai cittadini i cani randagi che da diversi giorni sono custoditi all’interno del canile municipale di via Irto, a Marina di Minturno. Completato il trasferimento di una parte degli animali mantenuti in vita con i contributi comunali, ora parte l’iniziativa che il delegato al randagismo Francesco Sparagna aveva annunciato tempo fa quando è stato dato l’ok alla tanto attesa apertura della struttura.

In pratica tutti i cittadini che volessero adottare un cane potranno farlo contattando i numeri 331.6534869 o 331.6533616. L’annuncio ufficiale dell’iniziativa è stato dato ieri dall’assessore all’igiene, Roberto Lepone, e il consigliere delegato al randagismo, Francesco Sparagna, che hanno comunicato che il trasferimento degli 80 esemplari al canile municipale di marina di Minturno è stato completato. Ne rimangono oltre 200, ancora ospitati in strutture attrezzate di Gaeta e Fondi, che non possono essere ospitati a Minturno per mancanza di posti.

«E’ a pieno regime – hanno dichiarato Roberto Lepone e Francesco Sparagna – l’attività del centro, aperto il 5 marzo scorso in località Irto e destinato a dare un alloggio ad un numero massimo di 98 animali. Intuibili i vantaggi per il municipio in termini di riduzione di spese. Il risparmio si dovrebbe aggirare sui circa 50mila euro annui, che potrebbero aumentare se si registreranno un numero cospicuo di adozioni.

Il servizio igiene del Comune ha segnalato, nel primo mese di funzionamento, l’adozione, da parte di alcuni cittadini, di sei cani presenti nella struttura di Marina, affidata in gestione all’associazione di volontariato animalista “Help Ralph’s Friends” di Scauri, iscritta al registro regionale, che si occupa quotidianamente dell’alimentazione e della cura degli animali».

Il canile è aperto al pubblico lunedì, mercoledì e sabato dalle 10,30 alle 12,30 e dalle 14,30 alle 16,30.

Fonte: Latina Oggi

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share