La rielezione di Napolitano, il pensiero dell’Associazione “Con Noi Donne”

La rielezione di Napolitano, il pensiero dell’Associazione “Con Noi Donne”

Giorgio Napolitano

Giorgio Napolitano

Le forze politiche locali, peraltro rappresentate in parte dalle delegazioni votanti, è giusto che si esprimano sulla elezione Napolitano e sul significato degli ultimi accadimenti. Questo il pensiero della portavoce di Con Noi Donne di Minturno, Vanda Anselmi e di Irene Sparagna.

In un momento in cui la società vive di contrapposizioni, è frastornata, abbattuta da un presente difficile e con poche speranze, la politica non si nasconda nel silenzio, non cavalchi la facile protesta e si adoperi per creare un clima costruttivo e di corretta cooperazione. In questo senso la lista civica Con Noi Donne ringrazia il Presidente Napolitano per essersi messo a disposizione del parlamento per superare un momento difficile. Il compromesso è l’atto nobile della politica e la demonizzazione dell’avversario non porta beneficio ad alcuno.

Il Web, la piazza, soprattutto perché Web e piazza di pochi, non devono e non possono opporsi, pretestuosamente, alle scelte condivise della maggioranza degli italiani. Un candidato, Rodotà, Uomo della prima repubblica, Uomo dalle più pensioni, peraltro dorate, Uomo che aveva tacciato Grillo di populismo, Uomo votato da un certo numero (non si sa quanti) dei 48.000 elettori sul Web, Uomo che non ha sentito l’esigenza di farsi da parte davanti a Napolitano, ebbene non può ergersi a volto del cambiamento.

E’ nostro compito, e non solo durante le elezioni locali per puri interessi personali, prendere posizione e cercare di parlare e spiegare alla gente. Le esigenze dei disoccupati, delle imprese, delle famiglie, dei pensionati devono trovare soluzioni immediate non nella piazza o sul Web ma devono essere frutto della buona politica, quella che nasce dal voto e dal rispetto della costituzione.

Associazione “Con Noi Donne”

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share