• Home »
  • Magazine »
  • A pesca con l’olio usato? I Francesi ci provano, ma anche il Golfo di Gaeta fa la sua parte
A pesca con l’olio usato? I Francesi ci provano, ma anche il Golfo di Gaeta fa la sua parte

A pesca con l’olio usato? I Francesi ci provano, ma anche il Golfo di Gaeta fa la sua parte

Pesca

Pesca

Pescherecci alimentati con olio di frittura per tagliare i costi del gasolio? E’ l’ultima trovata dei francesi che puntano sul riciclo di scarti di alimentari per trovare alternative ai combustibili tradizionali.

I motori non devono essere sostituiti ma semplicemente adattati in modo da poter funzionare sia a gasolio sia a olio, il quale potrà essere quello di cottura proveniente dalla ristorazione, ma anche il prodotto industriale debitamente lavorato. Un’operazione che avrà comunque bisogno di una deroga da parte delle Dogane, visto che l’uso di olio usato alimentare riciclato e’ vietato per la combustione.

“Come possiamo vedere la strada dei carburanti alternativi in Italia e’ difficile, ma chi può affermare con certezza la sua impraticabilità? Qualsiasi elemento utile e legale, utile al mantenimento dei livelli occupazionali nel settore, deve essere perseguita”, precisa Erminio Di Nora, che proprio in questi giorni ha tenuto una riunione con alcuni componenti della categoria italiana per proporre alla Camera di Commercio di Latina e alla sede di Confindustria del capoluogo, una borsa di studio collegata alla realizzazione di un motore che possa utilizzare le risorse di scarto, e successivamente unire la conoscenza dei nostri ricercatori a quelli degli altri provenienti dai Paesi della UE che si trovano a confrontarsi con problematiche simili.

Oggi, infatti, i costi per il carburante arrivano ad incidere anche oltre il 60% sulla gestione delle attività di pesca; un’imbarcazione della piccola pesca artigianale consuma 1 litro al miglio, mentre un peschereccio a strascico di medie dimensioni 10 litri al miglio quando e’ in navigazione e 25 in fase di pesca.

I conti sono facili da fare, ma non tornano, se non con il segno negativo.

Erminio Di Nora

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share