Vandali in azione alla villa comunale di Minturno

Vandali in azione alla villa comunale di Minturno

Cartello divelto dai vandali (foto di Roberto Passaretta)

Cartello divelto dai vandali (foto di Roberto Passaretta)

Nuovo episodio vandalico a Minturno. Dopo cassonetti, panchine, vasi e via dicendo, ad essere stati presi di mira sono stati i cartelli appesi alle inferriate della villa comunale di Piazza Portanova. I cartelli – come si può vedere nelle foto scattate da Roberto Passaretta – sono quelli recanti le informazioni sulla villa comunali, che descrivono gli orari di apertura e chiusura, gli accorgimenti che i cittadini devono tenere per il rispetto dell’ambiente ecc.

Durante la scorsa notte, approfittando del fatto che fosse buio e che in giro non ci fosse anima viva, ignoti si sono divertiti a scardinare le insegne gettandole oltre la piazza, nella sottostante Via Principe di Piemonte, con il rischio di colpire qualche passante, che fortunatamente data l’ora tarda non si è trovato da quelle parti.

Forse l’intento era quello di colpire il gabbiotto dell’ascensore panoramico, ma senza successo a causa della distanza ampia.

Un altro cartello divelto dai vandali (foto di Roberto Passaretta)

Un altro cartello divelto dai vandali (foto di Roberto Passaretta)

Anche perché la villa comunale nelle ore notturne resta chiusa e quindi non potevano avvicinarsi per colpire meglio il bersaglio.

Ad ogni modo, un gesto vile operato da chi, evidentemente, non ha molto a cuore il proprio paese natio.

Di episodi simili, purtroppo, se ne ripetono spesso, senza che siano ancora stai puniti dalle forze dell’ordine.

E in questo un impianto di sorveglianza potrebbe fare la differenza.

In effetti, la telecamera posta sul palazzo comunale potrebbe contribuire a identificare gli autori di un simile gesto.

Sta ora agli amministratori denunciare il fatto ai carabinieri, al fine di punire questi incivili.

Giuseppe Mallozzi

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share