Io sono stanco

Io sono stanco

Erminio Di Nora

Erminio Di Nora

Io, signor Nessuno, sono veramente stanco di alcuni politici, o presunti tali, incapaci di distinguere un verbo da un avverbio, il disagio sociale dall’interesse personale, la destra dalla sinistra.

Io, signor Nessuno, mi vergogno dei personaggi che hanno un vestito per ogni occasione, che non sanno guardare oltre il presidio di una seggiola nella stanza dei bottoni.

Io, signor Nessuno, Amo un Paese che sento Mio nel Cuore e nell’Anima, e non certamente nella tasca.

Io, signor Nessuno, non voglio appartamenti e proprietà da ipotecare in cambio della Mia dignità e del Mio orgoglio.

Io, signor Nessuno, non cambierò MAI i miei principi e i miei valori umani, svendendomi in cambio di una seggiola traballante.

Io, signor Nessuno, ricordo a Tutti che non è nella possibilità di ciascuna Famiglia mandare i figli all’Università, e successivamente “spedirli” in un qualche Ente non bene identificato a fare questo o quello.

Io, signor Nessuno, non accetto uno scambio di seggiole.

Io, signor Nessuno, vorrei un Commissario Prefettizio per ogni stagione, e un Sindaco che non abbia paura di essere sfiduciato solo perché cerca di realizzare il sogno che appartiene a tutti noi: creare QUI un futuro per i Nostri figli, facendo pulizia di quella melma che ha lasciato il Nostro Paese scivolare sempre più in basso, preda dell’indifferenza e dell’omertà che ci è stata tramandata da qualche politicante troppo impegnato a guardarsi allo specchio e ad accumulare monete d’oro.

Io, signor Nessuno, Amo il Mio Paese…..e Voi ???

Io, signor Nessuno, ho un nome e un cognome.

 

Con rispetto verso i miei concittadini

 Erminio (Italo) Di Nora

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share