Centrodestra, prove tecniche di ricompattamento

Centrodestra, prove tecniche di ricompattamento

Un momento dell'incontro

Un momento dell’incontro, l’intervento di Giuseppe Tomao

Un centrodestra che torni ad essere di nuovo unito e competitivo. Questo lo scopo dell’incontro tenuto ieri sera presso il Lido Aurora a Scauri, organizzato dal gruppo di Città Nuove, sul tema “Dopo la politica, occupiamoci delle politiche, per un nuovo centrodestra”, con lo scopo di avviare un confronto serrato sulle problematiche del Comune di Minturno.

Al tavolo erano presenti Giuseppe Tomao, Maurizio Faticoni, Luca Salvatore. Ospiti d’eccezione il sindaco Paolo Graziano e Salvatore Ronghi, responsabile regione Campania di Città Nuove. Tra il pubblico presente anche i consiglieri di maggioranza Elena Conte, Filippo Corrente e Vincenzo Fedele.

Nel suo intervento, il capogruppo consiliare di Città Nuove, Giuseppe Tomao, ha inquadrato gli scopi dell’incontro: “C’è un forte disagio in questo momento, dove amministrare è molto difficile, girano pochi soldi. In questa fase critica sarebbe utile unire le forze e riavvicinare le persone alla politica. I nostri interventi in consiglio comunale sono sempre stati costruttivi. E’ l’ora di iniziare un discorso di sinergia, per unire le competenze e avviare un confronto con coloro che si riconoscono negli ideali di centrodestra. In passato avevamo diversi rappresentanti in Provincia e in Regione, oggi rischiamo di non essere rappresentati. Bisogna coinvolgere anche chi non è riuscito ad essere eletto, soprattutto quei giovani che hanno raccolto consensi lusinghieri. Per questo a breve organizzeremo un incontro con l’obiettivo di ricompattare il centrodestra”.

Paolo Graziano, Salvatore Ronghi e Maurizio Faticoni

Paolo Graziano, Salvatore Ronghi e Maurizio Faticoni

Il consigliere comunale di Città Nuove, Maurizio Faticoni, si è concentrato soprattutto sulla politica nazionale, rimarcando la forte frammentazione dell’elettorato e dei partiti politici, oggi tutti in difficoltà. Ha specificato che in consiglio comunale, a Minturno, “fino ad ora abbiamo portato avanti una politica non di opposizione ma di minoranza”.

Il sindaco Paolo Graziano, che ieri festeggiava i 65 anni, ha rimarcato che “bisogna pensare ai bisogni della gente, problemi non recepiti dalla politica nazionale”. “In un momento critico come questo – ha proseguito – bisogna fare sinergia, ognuno con le proprie competenze”. Il primo cittadino ha poi ammesso che “in passato abbiamo avuto una filiera politica di centrodestra (Comune, Provincia, Regione) che però non ha funzionato” e oggi “la gente ha perso fiducia nelle istituzioni e quindi ha votato il movimento di Beppe Grillo”, concludendo che quindi bisogna fare “fronte comune”. Graziano ha inoltre detto alla platea di non volersi ricandidare a sindaco e di essere molto soddisfatto per essere riuscito a far eleggere dei giovani in consiglio comunale, auspicando alle prossime elezioni comunali di correre tutti uniti.

Una nota stonata in tutti questi inni alla sinergia e all’unione è venuta, invece, da Antonio Gallo, coordinatore locale di Città Nuove, il quale ha ribadito con fermezza che “ci deve essere una chiara e netta distinzione dei propri ruoli: la maggioranza deve fare la maggioranza, l’opposizione deve fare l’opposizione”. Gallo ha poi criticato il fatto che “non c’è un progetto chiaro, è tutto confuso, nessuno sta parlando di punti programmatici sui quali stabilire un rapporto sinergico”. Anche da parte del pubblico è piovuta qualche critica.

A chiudere il giro di interventi è stato Salvatore Ronghi. Ha ribadito che “non ci può essere unione a livello locale se ancora a livello nazionale non esiste una situazione chiara”. “Oggi – ha proseguito – c’è un’implosione della politica sia nel centrodestra che nel centrosinistra. Ci si deve interrogare sul perché la gente ha scelto di votare il Movimento 5 Stelle. I cittadini chiedono una politica rinnovata, una politica fattiva e non più parole”.

Giuseppe Mallozzi

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share