• Home »
  • Politica »
  • Crescita del territorio e turismo, le proposte del consigliere Americo Zasa
Crescita del territorio e turismo, le proposte del consigliere Americo Zasa

Crescita del territorio e turismo, le proposte del consigliere Americo Zasa

Americo Zasa

Americo Zasa

Il consigliere comunale Americo Zasa, presidente della commissione igiene e sanità, ha inviato una lettera al sindaco di Minturno, Paolo Graziano, e all’amministrazione comunale proponendo alcuni punti per la crescita del territorio e per un’immagine più decorosa agli occhi di residenti e turisti.

“Predisposizione – scrive l’esponente della maggioranza – di un piano per il taglio dell’erba dalle strade comunali con l’assunzione part time di n. 10-12 operai per 4 ore al giorno, per tre mesi per costituire n. 5-6 squadre, ognuna composta da due operai fornite di un decespugliatore, scopa e pala . Una squadra verrà dislocata a Minturno, una a Scauri, una a Marina, una a Tremesuoli, una a Tufo, una Pulcherini e S. Maria tutte in sede fissa, per tre mesi, con controllo di un geometra, esterno all’ufficio, per la verifica dell’orario e delle strade da pulire giornalmente, su preciso calendario dell’Ufficio Ambiente e con rapporto giornaliero al Dirigente ed all’Assessore all’Ambiente. Ciò consentirà di dare una immagine di pulizia e di decoro del nostro paese , facendo capire ai turisti che qui si osservano e si rispettano le regole e che quindi anche loro si dovranno adeguare a tale rispetto”.

Prosegue Zasa: “Campagna di sensibilizzazione per incrementare la raccolta differenziata , predisponendo un preciso calendario con tutte le associazioni presenti nel territorio, sia esse commerciali, turistiche , sportive, culturali, ecc, nonché con tutte le scuole materne,elementari , medie e superiori e con le Parrocchie, nominando un esperto del settore per illustrare il problema dei rifiuti e del perché sia necessario fare la raccolta differenziata.

Durante gli incontri dovranno essere illustrati , anche con volantini o materiale video , come va fatta la raccolta differenziata e quali benefici si ottengono attraverso di essa. Sarebbe opportuno cominciare a preparare adesso l’organizzazione di tali eventi per essere pronti per l’apertura delle scuole.

E’ inoltre possibile pensare ad una carta bancomat del rifiuto per ogni capo famiglia residente , il quale accumulerà dei punteggi per ogni Kg di carta, plastica, vetro, allumino smaltito che a fine anno produrranno una riduzione dal pagamento della tassa sui rifiuti”.

“Cominciamo dalle piccole cose – conclude Americo Zasa – dai piccoli gesti per cambiare le cose; mai si parte dal piccolo e mai si arriverà alla risoluzione dei problemi più grandi ed impegnativi. Bisogna cominciare ad infondere nei cittadini la cultura della legge e del rispetto delle cose comuni”.

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share