• Home »
  • Politica »
  • I soldi delle multe per sistemare le strade. L’annuncio dell’assessore Fabio Saltarelli
I soldi delle multe per sistemare le strade. L’annuncio dell’assessore Fabio Saltarelli

I soldi delle multe per sistemare le strade. L’annuncio dell’assessore Fabio Saltarelli

Il Comune di Minturno

Il Comune di Minturno

Cinquecentomila euro, provento delle sanzioni elevate per violazione al codice della strada, utilizzati per rimettere in sesto alcune delle strade dissestate di Minturno e richiesta di parcheggi rosa davanti alle farmacie.

La giunta del Comune di Minturno ha approvato una delibera che prevede lo stanziamento di 500mila euro per il rifacimento di alcune strade che versano in condizioni pessime.

«Va detto – ha precisato l’assessore ai lavori pubblici Fabio Saltarelli – che sono diverse le strade sulle quali bisogna intervenire. Con gli introiti delle sanzioni per gli autovelox abbiamo già individuato un primo gruppo di strade, su alcune delle quali si sono create delle condizioni difficili sia per le automobili che per i pedoni.

È chiaro che con gli introiti futuri proseguiremo nella serie di interventi su quelle arterie che necessitano di lavori di ristrutturazione e manutenzione. In questa tranche di lavori non è stata inserita via Simonelli, a Marina di Minturno, in quanto già sottoposta ad un intervento già appaltato».

Tra le strade dove sono previsti interventi figurano via Cristoforo Colombo (nei pressi del palasport), via Vaglio, salita Tremensuoli, “circonvallazione” di Pulcherini, Santa Maria Mater Domini.

Il delegato al decoro ambientale e segnaletica stradale Pasquale Angelino, in una nota inviata allo stesso assessore Saltarelli, al sindaco Paolo Graziano, al presidente del consiglio Gianni Izzo, all’assessore al commercio Roberto Lepone, alla polizia locale e alla Soes, ha chiesto l’istituzione di parcheggi rosa nelle vicinanze delle farmacie e parafarmacie.

«Una sosta – ha detto Angelino delegato al decoro ambientale – della durata di mezzora, che dovrebbe essere corredata da apposita segnaletica, con un cartello all’interno del quale potrebbe essere raffigurata una cicogna stilizzata con un neonato. Sullo stesso cartello potrebbe essere riportata la dicitura “Questo posto è per le donne in gravidanza e con bambini sino ad un anno di età. Il rispetto di questo posto è lasciato al tuo senso civico”. Un’iniziativa – ha concluso Angelino – che si baserà sul senso civico dei nostri concittadini».

Fonte: Latina Oggi

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share