• Home »
  • Politica »
  • Urbanistica, toponomastica, Ismef: le interrogazioni dell’opposizione al centro del consiglio comunale
Urbanistica, toponomastica, Ismef: le interrogazioni dell’opposizione al centro del consiglio comunale

Urbanistica, toponomastica, Ismef: le interrogazioni dell’opposizione al centro del consiglio comunale

Il Consiglio Comunale di Minturno

Il Consiglio Comunale di Minturno

Toponomastica, piano di lavoro del settore urbanistica e Ismef. Saranno questi gli argomenti “caldi” del prossimo consiglio comunale di Minturno, fissato per domani pomeriggio alle ore 19, nel corso del quale sarà ufficializzata la nomina del nuovo segretario comunale, Massimina De Filippis, e si discuterà l’approvazione della Tares. Temi oggetto di precise interrogazioni presentate dai capigruppo Mimma Nuzzo (Pd) e Gerardo Stefanelli (Minturno Cambia).

La Nuzzo, in particolare, ha presentato tre interrogazioni. Nella prima, riguardante la toponomastica, l’esponente del centrosinistra chiede al sindaco Paolo Graziano “i costi sostenuti ad oggi dall’amministrazione relativamente al progetto della toponomastica del territorio comunale” e inoltre “se, considerati i disagi che tale inadempienza comporta ai cittadini di Minturno, intende ancora istituire una commissione paritetica per portare a termine tale progetto, come impegnatosi a fare nel primo Consiglio Comunale di insediamento della Sua amministrazione (6 giugno 2013)”.

Sul settore urbanistica, vengono richieste spiegazioni sul progetto obiettivo riguardante gli adempimenti e l’istruttoria delle pratiche edilizie in giacenza presso l’urbanistica, nonché la catalogazione e archiviazione di tutte le pratiche giacenti presso l’ufficio tecnico comunale.

Infine, sull’Ismef, oggetto di due interrogazioni presentate sia da Mimma Nuzzo che da Gerardo Stefanelli, si chiedono delucidazioni in merito alla convenzione stipulata dal Comune di Minturno con l’istituto di formazione, che da anni occupa il Castello Baronale e sta portando avanti un progetto di riqualificazione sull’ex fabbrica Sieci di Scauri ma sul quale risultano bloccati i lavori.

Giuseppe Mallozzi

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share