Inciviltà in Piazza Rotelli, Don Simone Di Vito scrive all’amministrazione comunale

Inciviltà in Piazza Rotelli, Don Simone Di Vito scrive all’amministrazione comunale

Albero vandalizzato Piazza Rotelli

Albero vandalizzato Piazza Rotelli

Signor Assessore “fino a quando” dobbiamo sopportare l’inciviltà di piccoli e grandi che pensano che la piazza sia un luogo dove si può fare quello che si vuole? Fino a quando dobbiamo essere insultati da genitori cui si chiede di educare i figli al rispetto del luogo e all’uso civile dello stesso? Fino a quando dobbiamo sentirci ripetere da Lei e dagli amministratori che si sta provvedendo: sono tanti gli anni in cui si ripetono queste cose! Fino a quando la “vigilanza” della piazza e del territorio sarà quasi inesistente?

Un invito a tutti a fare il proprio dovere e a svolgere il proprio compito: ma questo invito è stato sempre disatteso, o, meglio, a questo invito è stato sempre risposto in malo modo!

L’ultima “bravata”, testimoniata dalle foto scattate il 27 maggio alle ore 8,45, fa capire, ancora una volta, che non bastano i richiami alla civiltà: occorre porre in atto strategie più stringenti da parte di chi ha responsabilità educative, sociali ed amministrative!

Signor assessore, a tante promesse, occorre far seguire i fatti, anche quelli che potrebbero sembrare dolorosi: occorre fermare la deriva di inciviltà che si manifesta con l’uso improprio e devastatorio dei luoghi che sono a disposizione di tutti per l’uso consentito!

Don Simone Di Vito

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share