• Home »
  • Politica »
  • Commissione Igiene, approvato il capitolato d’appalto provvisorio per la raccolta dei rifiuti
Commissione Igiene, approvato il capitolato d’appalto provvisorio per la raccolta dei rifiuti

Commissione Igiene, approvato il capitolato d’appalto provvisorio per la raccolta dei rifiuti

Il Comune di Minturno

Il Comune di Minturno

Stamane, presso il Palazzo Municipale di Minturno, alla presenza dell’Assessore all’Ambiente Roberto Lepone, si è riunita la Commissione Igiene e Sanità, presieduta dal Consigliere Americo Zasa. Nel corso della riunione, il Responsabile del Servizio Patrimonio-Igiene Maurizio Fiore ha illustrato il Capitolato d’appalto provvisorio relativo alla raccolta ed allo smaltimento dei rifiuti solidi urbani. Il documento è stato poi esaminato ed approvato all’unanimità dalla Commissione.

«Tale ratifica – spiega l’Assessore Lepone – ci consente ora di avviare le procedure per l’assegnazione temporanea del servizio Nu, per il tempo necessario all’indizione ed all’espletamento della nuova gara. L’impegno profuso dall’Amministrazione e dagli uffici competenti permetterà all’Ente di garantire un’adeguata risposta nel settore in vista dell’imminente stagione turistica».

In seguito è stata affrontata la delicata questione del Punto di Primo Intervento presso l’ex Ospedale di Minturno, alla luce delle risultanze del summit tenuto ieri a Latina tra il Direttore Generale dell’Azienda Usl Renato Sponzilli ed i Sindaci di Minturno (Paolo Graziano), Castelforte (Patrizia Gaetano), Santi Cosma e Damiano (Vincenzo Di Siena) e di Spigno Saturnia (Franco Simeone). Il Presidente Zasa ha confermato che è stata scongiurata la chiusura, nelle ore notturne, della struttura minturnese ed è stato richiesto un incontro urgente al Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti.

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share